Calcio - Biologa - Nutrizionista Dottoressa Ciambella Letizia

Vai ai contenuti
I consigli della Nutrizionista: oggi parliamo di …
Il calcio (e non intendo lo sport!)
A che cosa serve:
E’ un micronutriente indispensabile per la crescita di ossa e denti (e dunque fondamentale per bambini e adolescenti: un adeguato apporto di calcio permette di raggiungere la massima densità ossea possibile, riducendo il rischio di sviluppare l’osteoporosi in età adulta), interviene nella coagulazione del sangue, nella trasmissione nervosa e nella contrazione dei muscoli.
Dove si trova: latte e derivati, acqua minerale, frutta secca, legumi, semi oleosi, rughetta.
Sintomi da carenza: osteoporosi, denti e ossa fragili, debolezza muscolare.
I nostri comportamenti alimentari possono favorire o ostacolare l’assorbimento del calcio!
Amici o nemici?
Chi sono dunque gli ‘amici’ del calcio? Un adeguato apporto di vitamina D (ci aiuta a incrementarne l’assorbimento) e di magnesio (ne limita l’eliminazione).
E i ‘nemici’? L’eccesso di proteine animali, cibi troppo salati e l’abuso di caffeina, ostacolano l’assorbimento e/o ne promuovono l’escrezione di calcio.
Biologa - Nutrizionista Letizia Ciambella
Torna ai contenuti